Loading the content... Loading depends on your connection speed!

Opzioni di ricerca

Cerca

Showing all 2 results

Port Infographics 1 – 2019

Questa pubblicazione è il nuovo risultato della partnership tra SRM e Assoporti. Il nuovo numero è stato interamente realizzato attraverso l’uso di infografiche. L’obiettivo è offrire al lettore una visione immediata del fenomeno analizzato e delle principali statistiche ad esso correlate.

La Newsletter si propone di offrire agli operatori uno scorcio del Mediterraneo e dei porti, nonché il posizionamento dell’Italia. Ricco di dati e informazioni, la newsletter si concentra non solo sui principali dati sul traffico, ma anche su fenomeni marittimi come il gigantismo navale, la Via della seta, ZES e Zone franche. Tutti gli elementi che avranno un impatto sulla competitività delle infrastrutture portuali non solo nel Mediterraneo. C’è anche un focus sul canale SUEZ e sull’esportazione marittima, un parametro che misura la nostra proiezione internazionale.

L’intervista a Henk de Bruijn, direttore del porto di Rotterdam, conclude la pubblicazione, con particolare attenzione al modello del Nord Europa e al ruolo del porto nei rapporti con la città.

Scarica il PDF in italiano.

 


Etichette: , , , , , .
Gratis!
Share
Dettagli
I Vessel Sharing Agreement, opportunità o minaccia per la portualità del Mezzogiorno?

Questo paper si pone l’obiettivo di analizzare gli effetti delle nuove alleanze delle compagnie marittime nel settore container a livello mondiale che si ripercuotono sul sistema portuale italiano e in particolare sulla maritime economy del Mezzogiorno.
Nello specifico lo studio prende in considerazione i servizi di linea full container che hanno scalato i porti italiani precedentemente all’entrata in scena sul mercato marittimo mondiale delle due principali alleanze 2M e O3, i quali verranno comparati con i nuovi servizi che sono in attività a partire da febbraio 2015. Questi dati hanno permesso di condurre uno studio approfondito e strutturato in merito ad un argomento di grande attualità: l’adeguamento delle strutture fisiche e gestionali/organizzative dei porti italiani al nuovo naviglio mondiale.  I cosiddetti Vessel Sharing Agreement (VSA) hanno costituito e costituiscono tutt’ora uno strumento strategico adottato dai principali carrier mondiali al fine di ottimizzare l’utilizzo del naviglio e ridurre contemporaneamente i costi di trasporto relativi alle maggiori rotte mondiali.


Etichette: , , , .
Gratis!

SOCI FONDATORI E ORDINARI

MARITIME PARTNER

SRM È PARTE DI

Mobile version: Enabled