Loading the content... Loading depends on your connection speed!

Intervista con Ami Daniel di WindWard, giovane impresa israeliana

ami-daniel Il percorso di analisi del settore dello shipping intrapreso da SRM ha portato i suoi ricercatori nel 2017 ad effettuare una missione di studio in Israele.

La Maritime Economy nel Paese assume una notevole rilevanza dato che i suoi porti rappresentano i gate esclusivi del commercio estero e molti investimenti sono in atto per rafforzare il settore anche ad opera della Cina. Israele è infatti coinvolto nella Belt & Road Initiative perché si trova su una delle rotte commerciali lungo le quali l’export cinese viaggia verso l’Europa.

L’economia israeliana è caratterizzata inoltre dall’alto grado di innovazione e investimenti in Ricerca e Sviluppo. Proprio in considerazione di tali aspetti, una giovane impresa israeliana ha suscitato l’interesse dei ricercatori di SRM. Si tratta della Windward, che ha brevettato una piattaforma tecnologica per identificare e monitorare costantemente i movimenti delle oltre 180 mila navi che solcano gli oceani. Le informazioni possono essere utilizzate nell’interesse della sicurezza nazionale dai servizi di intelligence, autorità marittime e guardie costiere per monitorare cosa avviene in mare. Esiste poi un lato commerciale: ad usare queste informazioni sono soprattutto le assicurazioni che si occupano di imbarcazioni e le compagnie che trasportano beni e merci via mare. Fondata nel 2010, è ormai diventata una storia di successo aziendale, con clienti in tutto il mondo.

E’ possibile scaricare l’intervista rilasciata da Ami Daniel, co-fondatore e CEO di WindWard, in cui sono delineati il profilo dell’azienda, le linee di sviluppo e le opportunità che Israele offre per lo sviluppo imprenditoriale.

Clicca qui per leggere l’intervista

Share
Mobile version: Enabled